Laura Safred: osservazioni critiche

 

Laura Safred è nata a Trieste nel 1951. Studi di Lettere e Filosofia a Trieste, specializzazione in Storia dell’arte a Bologna. Dal 1980 al 1989 conservatrice della Galleria d’arte moderna di Trieste. Dal 1989 al 1999 curatrice indipendente di mostre sull’arte italiana del XX secolo e di artisti contemporanei in istituzioni pubbliche in Austria, Croazia, Italia e Slovenia.Dal 1999 al 2009 docente di Storia dell’arte contemporanea e moderna nell’Accademia di Belle Arti di Urbino, dove si è occupata del programma Erasmo e dove è stata presidente del Corso di Scenografia; attualmente è presidente del Nucleo di valutazione dell’accademia. Dal 2010 insegna Storia dell’Arte moderna all’Accademia di Belle Arti di Venezia ed è referente del programma europeo Leonardo per le accademie sul progetto “Creatività, progetti e professioni”. Dal 2008 lavora con il Forum Experimenteller Architektur di Vienna al progetto di ricerca: Arte e liberazione nello spazio dell’Europa centro-orientale 1943-1967, per il quale ha svolto relazioni sull’arte italiana in seminari internazionali a Bratislava, Brno e Sibiu.

Temi di ricerca: arte e storia dei monumenti politici nel XX secolo, storia e critica della grafica d’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close